30 aprile 2011

2089 volte Squarciomomo

Ieri giornata storica per questo blog. E' stato battuto il record di visite in un sol giorno che resisteva da oltre due anni. Per la precisione, il 15 gennaio 2009 registravo 1992 visite, grazie al trambusto creato da quelli dello Zoo di 105. E anche questa volta c'è un motivo ben preciso che ha fatto decollare le visite su Squarciomomo, anzi due. Il primo è sicuramente la notizia del mega blackout capitato ai server di Aruba. Subito dopo aver pubblicato quel post, le previsioni di visita giornaliere sono schizzate a livelli pazzeschi arrivando anche a 4200 visite previste nella giornata. Poi con l'andare della giornata l'effetto si è diluito. Ma sicuramente aver pubblicato notizie su cosa era accaduto ad Aruba e complice il fatto che le testate giornalistiche on line non hanno trattato l'argomento fino a pomeriggio inoltrato, mi ha fatto impennare le visite. Altro motivo di gran traffico al blog è stato il post sulla diretta web delle nozze tra William e Kate. Questi due posts insieme hanno generato centinaia di visite non previste. Insomma, da oggi il record di visite giornaliero su Squarciomomo è di

Schermata 2011-04-30 a 10.54.46.png

Ecco il picco di ieri a confronto con le visite dei giorni scorsi, che si attestavano sulle 6-700 unità. Impressionante eh.

Schermata 2011-04-30 a 10.35.42.png

Mantenere alte le visite del proprio blog non è affatto semplice, e quando capitano episodi come questi ci si galvanizza. E' anche per questo che a volte pubblico posts "di servizio" che hanno un po' il compito di dare "aria" alle statistiche di Squarciomomo. So però che i miei lettori preferiscono di gran lunga i post in cui vi racconto delle mie esperienze di vita in montagna, o vi pubblico le foto dell'ultima avventura tra le Dolomiti. Diciamo che con un colpo al cerchio e uno alla botte, questo blog veleggia bene da ormai quasi 6 anni. Continuiamo così, dai.

Pin It

29 aprile 2011

I server di Aruba vanno a fuoco. Migliaia di siti sono tutt'ora offline

Senza titolo 1

UPDATE 16.26: Sembra che Aruba sia riuscita a ripristinare il tutto. Maggiori dettagli arriveranno attraverso un comunicato stampa. Chiudiamo qui la vicenda e speriamo che tutti abbiano potuto ripristinare ogni cosa, siti web, blog e mail. PS. I followers di Aruba su Twitter hanno raggiunto quota 6000. Saranno contenti almeno per questo traguardo, gli attapiratissimi tecnici di Aruba.

UPDATE 14.03: I principali quotidiani on line si sono decisi a dare la notizia di quello che probabilmente è il più grosso down della rete italiana a causa del principio d'incendio della webfarm di Aruba ad Arezzo. Nel frattempo Aruba ha comunicato circa un'ora fa, che 2 sale dati su 3 sono state ripristinate, ma che è possibile che ci siano nuove ricadute in quanto il sistema UPS è fuori uso. In ogni caso alcuni siti sono tornati on line, ma moltissimi altri non lo sono ancora. Anche le mail legate ad Aruba sono bloccate, comprese quelle PEC, certificate. Attendiamo ulteriori sviluppi.

UPDATE 11.44: Stanno ritornando on line dopo un fermo di oltre 4 ore, i primi siti ospitati sui server Aruba. Uno tra questi è Macity, riapparso pochi minuti fa.

UPDATE 11.30: il sito di Aruba è tornato on line. Si spera che anche tutti i siti collegati ai loro server tornino presto disponibili. Le ultime notizie dalla webfarm risalgono ad un'ora fa e dicevano: "E' in corso il ripristino della prima sala dati per la riattivazione dei servizi principali. Seguiranno aggiornamenti". Nel frattempo il canale Twitter di Aruba si è guadagnato oltre 3900 followers in 4 ore. Fino a questa mattina alle 7, erano poche centinaia.

Questa notte la webfarm di Aruba dislocata a Bibbiena (AR) in Piazza Garibaldi 8, ha subito un principio d'incendio ai proprio gruppi di continuità. Questo ha causato la momentanea sospensione dell'energia elettrica. Risultato: centinaia di migliaia di siti web italiani anche molto importanti, sono offline. Lo stesso sito di Aruba è irraggiungibile. E non è la prima volta che succede un grosso casino in casa Aruba. Fortunatamente i server sono salvi, dicono quelli di Aruba, e quindi anche il loro contenuto. Un danno comunque allucinante se pensate alle decine di alberghi, associazioni, organi di informazione, negozi on line, che in questo momento sono senza il loro sito. Alcuni azzardano ad uno stop di 24 ore, ma spero vivamente per Aruba che non sia così. Immagino che i resposabili della webfarm si stiano letteralmente cagando in mano per quello che è successo. Forse era il caso di prevedere prima un simile evento. Ecco la piazza di Bibbiena dove sorge la webfarm di Aruba.

Schermata 2011 04 29 a 09 17 16

La stessa piazza da Google Street View.

Schermata 2011 04 29 a 09 19 47

Questa invece è la nuovissima webfarm ad Arezzo, in via Ramelli, 8, quella che probabilmente ha avuto i problemi. L'edificio di Aruba è quello un po' trapezoidale.

Schermata 2011 04 29 a 11 54 13

Questa zona è cresciuta molto in pochissimo tempo. Guardate la differenza tra l'immagine di Tuttocittà

Schermata 2011 04 29 a 11 54 20

e quella di Google Maps di qualche tempo fa.

Schermata 2011 04 29 a 11 53 28

Queste sono le ultime news dal canale Twitter di Aruba alle 8.40 circa.

Schermata 2011 04 29 a 09 02 59

Potete seguire il Twitter di Aruba da qui. In ogni caso, Squarciomomo è salvo.

Pin It

William e Kate, le nozze reali in diretta sul Web.

Schermata 2011 04 29 a 08 08 44

Schermata 2011 04 29 a 08 20 59

Tra poche ore si celebreranno le nozze tra il primogenito della Principessa Diana e la borghese Kate Middleton. Un evento mediatico che sarà seguito da milioni di persone sparse per il mondo. Preparatevi alla cerimonia guardando queste slide.

Schermata 2011 04 29 a 08 08 56

Schermata 2011 04 29 a 08 09 16

Schermata 2011 04 29 a 08 09 27

Schermata 2011 04 29 a 08 09 39

Schermata 2011 04 29 a 08 09 57

Schermata 2011 04 29 a 08 21 12

Schermata 2011 04 29 a 08 10 18

Schermata 2011 04 29 a 08 21 24


Schermata 2011 04 29 a 08 10 30

Schermata 2011 04 29 a 08 10 36

Schermata 2011 04 29 a 08 10 47

Schermata 2011 04 29 a 08 11 10

Schermata 2011 04 29 a 08 11 19

Queste invece sono le pagine dell'invito ufficiale alla cerimonia. Potete scaricarlo interamente cliccando qui.

Schermata 2011 04 29 a 08 14 07

Schermata 2011 04 29 a 08 14 22

 

Schermata 2011 04 29 a 08 14 28


Schermata 2011 04 29 a 08 14 39

Schermata 2011 04 29 a 08 21 34

Vi ricordo che potete seguire l'evento in diretta anche sul web. Saranno molte le testate giornalistiche e di informazione che manderanno live il matrimonio su internet. Eccone alcune:

Innanzitutto il canale ufficiale della Casa reale che trasmetterà da Youtube. Ecco il video promo.

Poi, SKY TG24, con la diretta video visibile QUI.

Schermata 2011 04 29 a 08 42 50

Diretta web anche su Matrimonio Reale, in italiano e con commento di Alfonso Signorini.

Schermata 2011 04 29 a 08 38 37

Oppure sulle testate giornalistiche tipo il Corriere.it.

Schermata 2011 04 29 a 08 41 29

 

Pin It

28 aprile 2011

William Arthur Philip Louis Mountbatten-Windsor e Catherine Elizabeth Middleton, domani sposi

Questi sono i veri nomi dei due piccioncini, 29 anni entrambi (lei è più vecchia di 5 mesi),  che domani convoleranno a nozze. Per il resto, è tutto pronto, mancano solo gli sposi.

Bp13

Bp9

Bp5

Bp2

Bp12

Bp14

Bp8

Bp7

 

Pin It

Apple introducing

Da oggi è disponibile iPhone 4 bianco anche in Italia. Tra poco gli Applestore, ora offline, apriranno i battenti con l'attesa novità. Questo prodotto arriva con un ritardo clamoroso di dieci mesi. Il problema della mancata immissione sul mercato è stato soprattutto tecnico, con il colore bianco che tendeva ad ingiallire col tempo e anche per colpa dei sensori che sballavano i loro parametri a causa del colore chiaro del case. Ma ora eccolo!

Schermata 2011 04 28 a 09 18 13

Mai titolo fu più azzeccato. Se devo dirla tutta, continuo a preferire nettamente il nero. Mi sembra un giocattolino, questo iPhone 4 in versione bianca.

Schermata 2011 04 28 a 09 22 52

Schermata 2011 04 28 a 09 23 01

Pin It

27 aprile 2011

Giovanni Paolo II. Che grande Papa!


Giovanni paolo II

Guardatelo, guardate che sguardo rassicurante, fiero, onesto, pulito, intimo, sicuro, intenso e umano che ha Giovanni Paolo II. Karol Wojtyla, Papa per ben 27 anni (dal 1978 al 2005, 9666 giorni esatti) è stato un grande, grandissimo Papa. Il suo pontificato ha coinciso in pieno con la mia gioventù e inevitabilmente, complice la sua lunghezza, è rimasta fortemente radicata in me la sua figura.
Karol ha fatto cose che pochissimi Papi hanno fatto:
• 146 viaggi in Italia e 104 all'estero
• Più di 3000 discorsi pronunciati tra Italia ed estero
• Oltre 84.000 km percorsi in Italia in pellegrinaggio e oltre un milione all'estero
• Giovanni Paolo II ha beatificato 1338 persone e ne ha canonizzate 482
• Il suo pontificato è il più lungo della storia dei papi, se si esclude quello di Pio IX e quello attribuito a Pietro Apostolo
• Ha anche subito un'attentato nel maggio 1981 e ha avuto vari problemi di salute che ha sempre affrontato con tenacia
• La sua condotta papale ha portato ad un gran numero di cambiamenti, sia politici che storico-culturali.

Insomma, un Papa di spessore che non sarà facile dimenticare.
Per me lui rimane "Il Papa", quello con la P maiuscola. Ho un attaccamento alla sua figura e al suo modo di trasmettere la fede, che non penso avrò più con nessun'altro Papa. Forse anche perchè nella sua gioventù era un super appassionato della montagna, ma anche un bravo sciatore, nuotatore e abile nel canottaggio. Ogni volta che parlava io ero come incantato. Il tono della sua voce e il suono della stessa, mi ipnotizzavano. Aveva una pacatezza unica, spesso in varie situazioni faceva tenerezza e arrivava anche a far ridere, cosa che con l'attuale Papa succede rarissimamente. Karol sapeva trovare il giusto appeal per ogni situazione non trovandosi mai in imbarazzo. Era questa sua umanità che me lo faceva vedere come un amico. In uno dei miei viaggi a Roma, ho voluto assolutamente andare a visitare la sua tomba, sotto la Basilica di San Pietro, dove ho sostato per alcuni minuti in preghiera. Karol Wojtyla è anche stato qui in Val di Fiemme nel luglio 1988, quando visitò il cimitero che contiene tutt'ora i corpi degli oltre 260 morti causati dalla strage di Stava.
Domenica prossima, l'1 maggio 2011, Giovanni Paolo sarà beatificato in quel di Roma. La cerimonia inizierà alle 10 e sarà tenuta da Benedetto XVI. Subito dopo la cerimonia della beatificazione, le spoglie del nuovo Beato saranno esposte per la venerazione nella Basilica di San Pietro, davanti l’Altare della Confessione. La venerazione proseguirà fino all'esaurimento del flusso dei fedeli.

Ciao Karol. Ti meriti tutto l'affetto che l'umanità ti ha dimostrato e che continua a dimostrarti.

Giovanni Paolo II

28 2704v

Pin It

25 aprile 2011

Pasquetta in Val Gardena

DSC_4796.JPG

Gita di Pasquetta passata in Val Gardena, scelta presa soprattutto per evitare lunghe code e confusione. E infatti ho trovato una valle completamente svuotata dal flusso turistico invernale e molto molto tranquilla, forse troppo. La giornata è stata calda e soleggiata per tutto il giorno, con solo qualche innocente nuvola bianca di passaggio. Passato il Passo Sella dove giacciono ancora muri di neve di oltre tre metri, con le Pulsantille che stanno sbocciando solo ora, sono arrivato a Selva di Val Gardena.

DSC_4795.JPG

Qui mi sono infilato in una delle tantissime bottega artigiane che vende statue di legno sapientemente intagliate dai maestri scultori Gardenesi, una tradizione che nasce proprio in questa vallata.

DSC_4823.JPG

All'esterno ho scovato capanne per il presepe fatte interamente assemblando vecchi e nodosi pezzi di legno. Ho fatto alcuni scatti per prendere spunto, visto che ho intenzione di rifare presto la mia capanna che ormai uso da quasi 10 anni.

DSC_4821.JPG

DSC_4817.JPGDentro invece, un tripudio di statuette immerse in un delizioso profumo di legno di cirmolo. Eccezionale!

DSC_4798.JPG

Queste statuette costano, ma sono eccezionali e siete sicuri di non stare acquistando delle cineserie.

DSC_4799.JPG
DSC_4804.JPG
I vari passaggi per ottenere una statua del presepe perfetta.
DSC_4805.JPG
DSC_4806.JPG
DSC_4807.JPG
DSC_4808.JPG
DSC_4810.JPG
DSC_4811.JPG
DSC_4812.JPG
DSC_4814.JPG
DSC_4815.JPG
DSC_4816.JPG
Una volta uscito da questo paradiso, mi sono diretto verso la parte bassa della Val Gardena, e una volta passato da Santa Cristina, sono arrivato a Ortisei.

DSC_4824.JPG

Il tempo di trovare un ristorantino per mangiare un buon primo piatto e poi sono ripartito scendendo ancora. Sono arrivato a Chiusa e poi sono risalito per la Val di Funes. Qui ho fatto visita alla bellissima chiesetta di San Giacomo, già fotografata più volte durante le mie precedenti visite in Val di Funes.

DSC_4834.JPG

Questa chiesetta è veramente strana: ha una facciata che vista frontalmente sembra appartenere ad una chiesa con una struttura molto imponente, poi la vedi di lato ed è cortissima! Una cattedrale mignon.

DSC_4839.JPG
Poi sono passato per il piccolo borgo di Santa Maddalena, tranquillissimo e rilassante. DSC_4850.JPG
DSC_4842.JPG
Sono entrato nella chiesa di Santa Maddalena, che per essere il centro di un piccolo paese di montagna, è veramente ricca. DSC_4843.jpg
La caratteristica acquasantiera della chiesa.
DSC_4845.JPG

Appena fuori, un piccolo cimitero di montagna, e ad ogni tomba una croce con iscrizioni in caratteri gotici.

DSC_4849.JPGAccanto alla chiesa c'è anche una casa del 1689, un vero pezzo di storia altoatesina.

DSC_4848.JPG

DSC_4846.JPG
Veramente una bella giornata in giro per il Trentino, con circa 190 km percorsi. Spero che anche voi vi siate rilassati da qualche parte, mare, montagna o città.
Pin It
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...