29 aprile 2009

Esco dalla realtà

Ebbene si, rivado in trasferta dopo il week end a Caorle. Speriamo che le inondazioni in mezza Italia siano finite nè! La mia meta, come già preannunciato nei giorni scorsi, è Milano, la mia Milano. La mini vacanza prevede molte tappe culinarie e commerciali e ben poche artistiche. Io comunque immortalerò Milano con la digitale come mai avevo fatto. Se vedete un in centro con zaino rosso e D90 a tracolla, sono io!!! Pin It

Culturdeforme

Che pazzesca contraddizione! Un body builder dovrebbe avere come obiettivo finale e come "filosofia di vita", quella di "abbellire" e rendere perfetto esteticamente il proprio corpo, giusto? Ma allora mi chiedo che tipo di parametro di bellezza abbiano in testa questi tipi. Si perchè vedendo come hanno ridotto il loro corpo ho l'impressione che si rifacciano a parametri che col corpo umano non hanno nulla a che fare. Forse vorranno sembrare dei palloni aerostatici? O a salsicce insaccate? Oppure ancora saranno rimasti affascinati dai quadri di Botero...
La cosa incredibile è che proprio queste persone che del corpo hanno fatto un culto, dai 50 anni in avanti si ritroveranno a vivere, ironia della sorte, all'interno di un "involucro" orrendamente deformato, flaccido e vuoto. E nei casi più disperati subentreranno anche problemi ben più gravi dovuti alle sostanze più o meno dopanti ingurgitate per anni.
(TPP) 15 minuti Pin It

Ma la primavera dov'è?

Buongiorno gente! Qui nelle lande dolomitiche siamo ripiombati in un periodo di tardo inverno, con temperature intorno ai 3-4 gradi e neve sopra i 1300 metri come potete vedere dalla foto scattata meno di 40 minuti fa con l'iPhone dalla mia auto rigorosamente con riscaldamento acceso.
Questa è la piazza del paese a quest'ora abbastanza deserta. Da oggi pomeriggio la situazione dovrebbe sensibilmente migliorare su tutta l'Italia e meno male... Si perchè questa sera scenderò dai monti e verrò tra voi cittadini per una 4 giorni turistico-gastronomica molto interessante. Pin It

27 aprile 2009

Porca putt...

E secondo voi dove stavo progettando di andare tra un mesetto per la prima volta nella mia vita? Ma vaffanchiulo vah! Pin It

Dalle Dolomiti a Caorle

Son tornato a Caorle dopo la capatina giornaliera dell'anno scorso dove potrete leggere qualcosa di interessante su Caorle e sull'aria che si respira tra i suoi campielli. Questa volta però la visita è durata due giorni in cui è stato possibile vedere la veste notturna della "piccola Venezia" e assaporarne la tranquillità dei periodi fuori stagione. Via alle foto!
Uno dei miei soggetti più fotografati è stato il raro e bellissimo campanile romanico circolare. Un bellissimo esempio di costruzione architettonica.
Questo invece è il Santuario della Madonna dell'Angelo che sorge proprio in riva al mare.
La lingua di spiaggia di Caorle completamente adorna.
Ripiegando verso l'interno del porto, al tramonto.
Una curiosa lotta: l'albero si sta mangiando la cassetta della posta. Probabilmente avrà ricevuto una bolletta troppo salata.
Il vero motivo della nostra visita:
Altri piatti non li ho fotografati. E' più forte di me, son troppo concentrato sul pesce e mi dimentico. Dopo cena, ultimi sguardi tra i viicoli immersi nella notte.La visione dalla camera dell'albergo. Peccato quell'antenna!
Al ritorno verso casa mi è successa una cosa che penso non mi ricapiterà mai più in vita mia. Stavo andando intorno ai 130 km in autostrada e ad un certo punto mi è finita la benzina! Avete presente "sput, sput, sput...." uguale. Il mio computer di bordo segnava ancora 46 km di autonomia, ma evidentemente abituato ai consumi in montagna non ha calcolato adeguatamente. Per fortuna non ero solo e gli amici sono partiti verso il primo distributore di benzina. Una volta versato il contenuto di due bottiglie da 1,5 lt sono ripartito verso casa dopo aver fatto il pieno. Mannaggia che spavento mi son preso.
(TPP) 1 ora 20 minuti. Pin It

26 aprile 2009

Fritto misto caorlotto

Rieccomi tornato! Bel weekend intenso con thriller finale. A domani per foto e racconti! Pin It

25 aprile 2009

Esco dalla realtà

Ragazzi, vi saluto. Approfittando del 25 aprile e di un sole che speriamo scaldi un pelino di più di stamattina quando la temperatura era di -2 gradi!!!, vado a veder come sta il mare adriatico. Una cosa piccola che finirà domani pomeriggio ma sufficiente per re-incontrare vecchi amici, annusare un pochino di salsedine, e soprattutto per fare una scorpacciata di pesce fresco. A domani con foto e commenti. Pin It

Il topino preferito della Bubina

La Boo quando sente il rumore delle palline che ci sono dentro questo topolino impazzisce. E' stato uno dei primissimi topini che le abbiamo comprato, ma rimane il suo preferito. Ormai è irriconoscibile: era tutto ricoperto di pelo nero, con delle piume colorate attaccate nella coda, ma ora... Pin It

All'improvviso Gigi D'Agostino

Fate play e iniziate a leggere.

Ieri sera, come all'improvviso, ho fatto una sorpresa ad una persona a me cara e PUM! siamo andati a Caldonazzo. E voi direte: e che cazzo di posto è? Un posto come tanti, solo che ieri notte in una discoteca in riva al lago dell'omonimo paesello trentINO c'era, manco a farlo per rima, Gigi D'AgostINO!!! La voglia di vedere questo Deejay dal vivo era tanta, sentire i suoi pezzi mixati e vedere la folla che salta al ritmo di L'amour toujours, ecc...
Ma le cose non sono mai come te le aspetti. Siamo entrati quasi per primi (14 euro di ingresso) e poi via via la sala della discoteca si è riempita. All'ingresso i soliti buttafuori gasatissimi che pensano di essere quelli che fanno il lavoro più figo del mondo, ti avvisavano che le macchine fotografiche erano out e che il divo Gigi Dag non si sarebbe potuto fotografare. Ma io già lo sapevo e poi mai e poi mai mi sarei portato la D90. Quindi le foto che vedete son state fatte con una compattina e con l'iPhone. In questa postazione avrebbe suonato il dio GigiIl deejay si è fatto costruire un recinto di teli neri e un transenname davanti alla consolle per non essere avvicinato. Intorno alle 22,30 ha fatto finalmente il suo ingresso.
Quello che mi sarei aspettato e quello che avrei fatto io se fossi stato nei suoi panni:
Via la musica tappeto che era andata fino a quel momento, abbassamento delle luci completo, suoni ad alto volume con effetti attesa, attivazione del fumo da discoteca. Comparsa davanti alla folla urlante con attacco di L'amour toujours (versione un pò special), saluto alla folla. Durante la serata musica tecno sapientemente mixata intervallata dai suoi successi incitando un pò la folla. Quello che invece è successo: ingresso di Gigi nel modo più normale possibile, look tipo Bono degli U2, sistemazione dei cd, via la giacca, e sguardo verso la consolle, poi inizio della serata in modo tranquillissimo con brani da discoteca molto tecno am con bassi giri di BMP. Nessun saluto al pubblico, sfoggio della sua inseparabile cuffia bianca trapuntata, proseguimento per due ore passando pezzi assolutamente troppo tecno martellantissimi e niente pezzi famosi suoi se non qualcosina delle cose nuove che ha fatto recentemente ma in versioni talmente strane che si stentavano a riconoscere. Dopo l'una e mezza finalmente arriva l'amour toujuors ma anche qui in una versione assurda, quasi irriconoscibile. La folla non aspettava altro e lui si è comportato da quello che gli devi elemosinare i pezzi a forza. Bah! Ha messo altra roba super tecno fino alle due di notte quando se n'è andato, roba veramente molto molto martellante ma veramente troppo tecno per i miei gusti e molto poco melodica. Il tipo però mixa da dio, e ci mancherebbe!
Nonostante il suo staff circondasse ridicolmente la sua "isola" (per proteggerlo da cosa non si sa), sono riuscito a fargli due tre scattini. E' stata anche l'occasione per riavvicinarmi allo strano e variegato mondo del popolo della notte che non vedevo da un sacco di anni. la cosa che mi ha colpito di più è un aggeggino luminoso che un sacco di ragazzi e ragazze si facevano circolare tra i denti e la lingua. Sono rimasto scioccato. Ma a che cazzo serve??? Sto diventando vecchio per queste cazzate. Ma è una moda presente solo qui o c'è anche da voi? Ecco uno di questi affari caduto per terra a qualcuno. Sono di color arancio o verde fluo e non so minimamente come si possano chiamare: illumina denti?? :-) Poi i ragazzi sono pettinati tutti allo stesso modo: capelli lunghi tirati dritti e per aria col gel, tipo Bastard of sons... E poi le solite cose, lunghe code al bar, musica ad un volume che ancora adesso, dopo 8 ore ho le orecchie che mi fischiano.
Insomma sto Gigi d'Agostino mi ha parecchio deluso. Ragazzo, tiratela di meno e interagisci di più col pubblico! E soprattutto metti i tuoi pezzi e non astrusi al punto che sono irriconoscibili, ostrega! Pin It
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...