30 settembre 2008

Call of duty 4

Sono pochissimi i giochi che ho acquistato da usare sul mio mac: la saga di Myst, tutta quanta, altre cose estemporanee e Call of Duty. Un gioco con una grafica e una giocabilità incredibili. E la quarta versione appena uscita (per mac) è la più bella di tutte.
So che moralmente non è proprio il gioco più adatto, ma se tutti i "cattivi" del pianeta sfogassero la loro voglia di guerra davanti al mac, avremmo molti meno problemi in giro per il mondo. Costo del gioco: 38 euro. Ecco il trailer:

E se pensate che sia carina solo la presentazione, ecco il gioco vero e proprio.
Pin It

Roma grandangolare

Inizio a farvi vedere un pò delle foto che ho scattato nella mia ultima vacanza romana. Sono fatte al 95% con un grandangolo 12-24 che ha il grande vantaggio di avere un raggio di azione enorme rispetto ad un classico obiettivo e quindi di riuscire ad inquadrare molta più area intorno a voi. Lo svantaggio è la deformazione delle cose e delle persone che è molto accentuata ai lati dell'immagine. Mentre con le persone non si ottengono risultati degni di nota, con gli edifici si riescono ad avere prospettive molto di effetto. Queste prime foto in ordine cronologico, si riferiscono alla prima e a parte della seconda delle 4 giornate totali passate a Roma.
Colosseo. Dal vivo ha una maestosità e una presenza così forte che non può lasciare indifferenti. Fotografato al tramonto è ancora più suggestivo.Di notte.Dai fori imperiali.L'arco di Costantino.I fori.La colonna di Traiano.Il Vittoriano.Il campidoglio.Sarei rimasto in questa piazza per ore. C'era una luce favolosa. E pensare che Michelangelo non è riuscito neppure a vederla finita, proprio lui che per giunta l'ha ideata.La prima giornata si è conclusa qui. Ecco la Roma Pass con tutto il suo kit completo E la stanza in cui ho dormito la prima notte.Giorno due. Il tour de force.
San Giovanni in Laterano. Vedete che prospettive fa il grandangolo? San Giovanni è già enorme di suo, ma con questo obiettivo lo è ancora di più.Il bellissimo baldacchino gotico dove solo il Papa può celebrare messa.La scala santa. Si dice che questi 28 gradini siano stati portati qui da Gerusalemme e che siano quelli che ha percorso Cristo per recarsi da Ponzio Pilato durante il processo. Ora sono ricoperti di legno e si possono salire solo in ginocchio.San Pietro.Le persone in visita alla cupola. Anche questa volta non ci sono salito. Ci riuscirò prima o poi?La porta Santa.La pietà di Michelangelo. E' dentro la Basilica appena si entra, sulla destra. Protetta da un mega vetrone di cristallo, è stata scolpita quando l'artista aveva solo 25 anni. Quando ci penso mi si contorcono le budella. San Pietro contiene 11 cappelle e 45 altari. E' lunga 187 metri e con la stupenda cupola di Michelangelo raggiunge l'altezza di 132 metriLa statua di San Pietro di Arnolfo di Cambio che tutti i fedeli vogliono toccare. Così facendo però, i piedi della statua sono praticamente spariti. E mò?L'incredibile baldacchino del Bernini con colonne tortili alte 20 metri.Una delle 11 cupole della Basilica.Sotto San Pietro ci sono le tombe di tutti i Papi, compresa quella di San Pietro, considerato un pò il primo Papa.La tomba di Papa Wojtyla non si poteva fotografare.Dopo questo mega giro, ci siamo infilati ai Musei vaticani visitati, pensate un pò, da oltre 4 milioni di persone all'anno. Ho cercato di procedere molto speditamente per non distruggere fisicamente i miei ospiti ma nonostante questo siamo rimasti nei musei quasi due ore. Prima in Pinacoteca a vedere 3 cose irrinunciabili: la trasfigurazione di Raffaello.
E' bella da togliere il fiato ed è l'ultimo dipinto fatto da Raffaello.Il San Girolamo di Leonardo.La deposizione di Caravaggio. Una potenza pazzesca! Io adoro Caravaggio...Piccola escursione nel cortile della pignona! E' interamente in bronzo.Il cortile contiene anche una scultura dell'inconfondibile Pomodoro.Si rientra ai musei. Un finto arco prospettico.Il mitico Laoconte.Il Torso del Belvedere di Apollonio studiato a lungo da Michelangelo.
La sala delle mappe.Le stanze di Raffaello. La prima è ancora in restauro.Qui c'è il solito buco temporale del passaggio nella Cappella Sistina, assolutamente infotografabile e motivo per cui ho preso i 4 DVD di cui parlavo ieri. Altro magnifico luogo dei Musei Vaticani.La bellissima scala elicoidale di uscita dai musei.Per ora mi fermo qui. Pin It
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...